chiudi

Login

CISL Funzione Pubblica

Cgil, Cisl e Uil. Pa: riapertura contratto normativo timido passo avanti

Stampa
PDF
contrattoTipo-150x150Pa: riapertura contratto normativo timido passo avanti, ma non basta
Roma, 8 agosto 2013
“La riapertura della contrattazione per la sola parte normativa è un minimo passo in avanti, certo non sufficiente, che tuttavia consentirà la ripresa delle trattative dopo 4 anni di blocco e di affrontare in
modo serio la regolamentazione di istituti giuridici che le recenti riforme avevano sottratto all’autonomia negoziale. I dati forniti dall'Aran stamane disegnano un quadro difficile per il lavoro pubblico,
con metà dei dipendenti ultracinquantenni, la più alta media anagrafica dei paesi Ocse, e duramente colpito sul piano economico. Non rinnovare il contratto e pretendere che questi stessi lavoratori, in condizioni così difficili, efficientino e modernizzino le nostre pubbliche amministrazioni, è quantomeno irrealistico. Il Ministro D'Alia, a differenza dei suoi predecessori, sembra aver capito che nessuna riforma
è possibile senza il confronto e la partecipazione dei lavoratori alle scelte organizzative. Ma la timidezza di questa e di altre iniziative del Governo non aiuta. Servono impegni concreti e soprattutto risorse”.
Con una nota congiunta Rossana Dettori, Giovanni Faverin, Giovanni Torluccio e Benedetto Attili - segretari generali di Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa - commentano l'approvazione in Consiglio dei Ministri del Dpr sulla riapertura della contrattazione per il pubblico impiego per la sola parte normativa.

Articolo del segretario generale Giovanni Faverin

Stampa
PDF

Bandiere-01364Pubblichiamo la pagina di Italia Oggi con l’articolo del segretario generale Giovanni Faverin, sulla necessità di una alleanza fra sindacato, dirigenti e lavoratori del Pubblico Impiego, per rispondere ai nuovi bisogni.

All'articolo si aggiunge un contributo del Prof.Carmine Russo dal titolo "L'incompatibilità sindacale, un segno di sfiducia"

Comizio di Raffaele Bonanni 1 maggio 2012

Stampa
PDF

Bonanni: "Il sindacato e' pronto a mobilitarsi per ottenere la riduzione  delle tasse per lavoratori e pensionati"

"A partire da oggi pensiamo si debba reagire per dare un indirizzo al paese. La questione delle questioni è la vicenda fiscale. E tagliare le tasse sul lavoro dipendente e pensioni e' la via maestra della ripresa economica". Così il Segretario della Cisl. Raffaele Bonanni dal palco allestito per la festa dei lavoratori svoltasi quest'anno a Rieti, il capoluogo sabino scelto "come luogo simbolo di tutte quelle realtà italiane in cui è necessario ripartire con progetti di crescita del territorio e del Paese".

Leggi tutto...

Riorganizzare la Croce Rossa Italiana – volantino della Cisl Fp

Stampa
PDF
VolCRI_RIORGANIZZAZIONE_Icon

Pubblichiamo il volantino della Cisl Fp per la “Riorganizzazione della Croce Rossa Italiana”, con il quale chiediamo il potenziamento dei servizi erogati dalla CRI e la tenuta dell’occupazione.
Tra le rivendicazioni: la continuità e la stabilità dei rapporti di lavoro a tempo determinato, misure che agevolino il passaggio ad altre Pa di chi lavora nei Comitati locali e provinciali, l’ampliamento delle scelte per i lavoratori chiamati ad optare per la collocazione presso altra sede. La Cisl Fp chiede inoltre l’apertura di un tavolo stabile di confronto sul riordino e la riorganizzazione della CRI con l’obiettivo di tutelare occupazione, professionalità e qualità dei servizi.

Decreto Legge sulla P.A.? Un'occasione da non perdere!

Stampa
PDF

2013-08-08_101221Comunicato Stampa 8 agosto 2013 dei  Segretari Generali FP CGIL, CISL FP, UIL FPL e UILPA

Oggi al Consiglio dei Ministri verrà proposta l'adozione di un decreto legge per razionalizzare il funzionamento della Pubblica Amministrazione.
Riteniamo che, se si vuole veramente incidere in modo significativo sui veri sprechi nel funzionamento della P.A., questa sia un'occasione da non perdere.
Questo il contenuto di una nota congiunta di  Rossana Dettori, Giovanni Faverin, Giovanni Torluccio e Benedetto Attili - Segretari Generali di Fp-Cgil, Cisl-Fp, Uil-Fpl e Uil-Pa.
Tra i vari problemi che dovrebbero essere affrontati e risolti da un Governo che veramente vuole agire e non limitarsi a fare proclami,  continuano i quattro sindacalisti, ci aspettiamo decisione e fermezza nel tagliare consulenze ed auto blu, fenomeni tutti italiani che hanno assunto dimensioni iperboliche anche rispetto agli altri paesi europei, ed utilizzare i conseguenti risparmi innanzitutto per dare un futuro certo e stabile alle famiglie di tutti i precari pubblici che da anni attendono la stabilizzazione del proprio rapporto di lavoro e che, malgrado questa loro loro condizione di disagio, concorrono con i loro colleghi a garantire quotidianamente i servizi pubblici ai cittadini.
Questo, insieme alla immediata riapertura di un tavolo di confronto con le parti sociali sul funzionamento della macchina amministrativa italiana, sarebbe il miglior segnale possibile per dimostrare al Paese che qualcosa sta cambiando.


Paper CISL FP

3 set

INAS

banner diritti

 

Cambia l'Italia

cambialitalia


Manifesto per una nuova fase costituente