chiudi

Login

#Pubblico6Tu, parte la mobilitazione in vista della manifestazione nazionale dei lavoratori dei servizi pubblici dell'8 novembre

Stampa
PDF

Pubblico6Tu logo 4ott2014

Parte la mobilitazione di Fp-Cgil Cisl-Fp Uil-Fpl Uil-Pa in vista della grande manifestazione di Roma dell'8 novembre prossimo. Sabato 4 ottobre nelle piazze italiane è infatti in programma l'iniziativa "I lavoratori dei servizi pubblici locali incontrano i cittadini".
I cittadini chiedono un cambiamento nei servizi pubblici. I lavoratori di Comuni, Province, Regioni sono i primi a volerlo. Per questo hanno deciso di aprire uno spaccato non solo sui punti critici del welfare locale, ma soprattutto sulle potenzialità di miglioramento dei servizi. Un incontro con le persone e le comunità per costruire una nuova rete di servizi locali che metta davvero al centro i cittadini, le famiglie, le imprese.

 

Lavoro. Furlan (Cisl): "Prosegue la linea basata su dialogo e impegno sul lavoro e produttività"

Stampa
PDF

Furlan 2014

"La Cisl valuta "molto bene" l'apertura al dialogo con i sindacati del presidente del Consiglio Matteo Renzi". Lo ha detto il segretario generale aggiunto Annamaria Furlan a margine della manifestazione della Fim a Montecitorio. "è sempre positiva la riapertura del dialogo" prosegue Furlan "lavoro però non si fa con le regole ma incentivando lo sviluppo, la lotta alla corruzione e gli investimenti per i giovani". "Per la Cisl è importante sapere se questa nuova forma contrattuale a tutele crescenti, azzeri finalmente il precariato. Spesso i giovani sono senza tutele. È di questo che vogliamo discutere con il premier".
"Secondo l'accordo con le rappresentanze sindacali, abbiamo confermato le nostre manifestazioni sulle piazze, in mezzo a lavoratori, giovani e pensionati, per dire come la pensiamo. La priorità non è l'articolo 18, ma il lavoro. Ma prima di proclamare uno sciopero generale siamo intenzionati a capire se questa nuova forma contrattuale a tutele crescenti mette fine alla precarietà dilagante che tante altre forme di lavoro hanno portato".
"In questi anni, ricorda Furlan, abbiamo avuto una linea chiara basata su dialogo e impegno sul lavoro e produttività. La linea continua ad essere quella. La porteremo avanti con apertura per i giovani".

Guarda l'intervento di Annamaria Furlan

Lavoro, FIM grande manifestazione a Palazzo Chigi

Stampa
PDF

Art 18 FIM 2014

Grande successo per la manifestazione della Fim Cisl di oggi davanti a Palazzo Chigi. Centinaia di delegati, lavoratori, cassaintegrati, delle aziende in crisi dell’industria metalmeccanica del Paese hanno manifestato a Roma, per suonare la sveglia alla politica e al Governo. Presente anche una delegazione della Cisl Fp a sostegno di una vertenza sul lavoro che riguarda tutti e che vede i dipendenti pubblici in prima linea insieme ai lavoratori del privato.
Quella di oggi è stata una mobilitazione necessaria - spiega la Fim - perché, se da una parte apprezziamo l’impegno dei Ministeri dello Sviluppo Economico e del Lavoro nella gestione delle singole vertenze, dall’altra è necessario che politica, parlamento e il governo, affrontino una volta per tutte i veri nodi competitivi (infrastrutture e costo dell’energia, costo del denaro e credito, giustizia e regole certe, ecc.) che sono all’origine delle più importanti crisi del paese.
A questo si aggiungono poi gli ammortizzatori in scadenza per migliaia lavoratori e che rischiano di diventare l’emergenza sull’emergenza. Per questo bisogna agire, è ora che Governo e Parlamento comincino a dire quale politica industriale intendono promuovere per l’Italia, senza perdere altro tempo prezioso.

 Guarda il servizio al Tg Cisl

8 novembre manifestazione nazionale dei lavoratori dei servizi pubblici. Cgil, Cisl, Uil: “In piazza per difendere i servizi ai cittadini e il salario dei lavoratori”

Stampa
PDF

Manifestazione2

“Una grande manifestazione nazionale in difesa dei servizi pubblici e dei settori della conoscenza, l'unico argine a una crisi che impoverisce le persone e aumenta le diseguaglianze”. Le categorie dei comparti dei servizi pubblici, della conoscenza e della sicurezza e soccorso di Cgil, Cisl e Uil, per la prima volta insieme, chiamano a raccolta le lavoratrici e i lavoratori: “il prossimo 8 novembre saremo in piazza a Roma, tutti insieme, per sfidare il Governo degli illusionismi e delle divisioni; per chiedere una vera riforma delle Pa, dei comparti della conoscenza, dei servizi pubblici. E per rivendicare il diritto al contratto nazionale di lavoro tanto per i lavoratori pubblici quanto per quelli privati”.

Leggi tutto...

Riforma del sistema socio sanitario lombardo: sottoscritto l’accordo tra regione e sindacati

Stampa
PDF

RiformaSocioSan Lombardia icon

Sottoscritto l’accordo sulla riforma del servizio socio sanitario della Lombardia tra la Regione e le organizzazioni sindacali confederali e di categoria.

L’intenso lavoro portato avanti caparbiamente dalla Cisl, insieme a con Cgil e Uil, al tavolo di confronto si è di fatto concretizzato.

Il documento finale è stato sottoscritto oggi dal Presidente Roberto Maroni, dagli Assessori Mario Mantovani e Maria Cristina Cantù, i Direttori Generali Walter Bergamaschi e Giovanni Daverio e, per i sindacati., dai segretari generali regionali Gianluigi Petteni, Danilo Margaritella e Elena Lattuada e i segretari Cisl Antonio Tira, Ugo Duci, Arturo Bergonzi e Valeriano Formis.

Leggi tutto...

Paper CISL FP

Paper9 2014

 

INAS

banner diritti

 

Prossimi eventi

Cambia l'Italia

cambialitalia


Manifesto per una nuova fase costituente