chiudi

Login

Camere di Commercio: il 23 lavoratori in piazza a Roma

Stampa
PDF

camcomm lug2014Sì alla riorganizzazione, no allo smantellamento dei servizi

Il 23 luglio, in Piazza di Pietra a Roma, i lavoratori delle Camere di Commercio manifesteranno assieme a Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl contro lo smantellamento del sistema camerale. Un'iniziativa che fa seguito alla mobilitazione sul territorio e alla raccolta firme per richiedere la cancellazione dell'Art. 28 del Dl 90. Con quell'articolo, fortemente e incomprensibilmente voluto dal Governo Renzi, è stato previsto il taglio del 50% degli oneri camerali e quindi della principale fonte di sostentamento di un sistema di servizi utile ad aziende che, come emerso da una recente indagine di Confcommercio, per oltre il 70% lo ritengono indispensabile, apprezzando la qualità dell'offerta.

181 camere di commercio di cui 76 all’estero, per un totale di 7.546 dipendenti (dato 2012), 69 camere arbitrali, 105 camere di conciliazione,  46 borse merci e Sale di contrattazione, 9 borse immobiliari e 131 Aziende Speciali.

Leggi tutto...

Pubblico impiego, al via la fusione dei fondi di previdenza integrativa Sirio e Perseo

Stampa
PDF

perseo sirioSindacati e Aran firmano l’intesa: “meno costi e più opportunità per i lavoratori”

Arriva il via libera ufficiale alla fusione dei fondi di previdenza integrativa del pubblico impiego che interesserà i lavoratori di Regioni, Enti locali, Sanità, Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti pubblici non economici, Enac e Cnel. I sindacati di categoria hanno infatti firmato con l’Aran (l’agenzia negoziale del settore pubblico) il verbale d’intesa per aprire la strada all’unificazione del fondo Sirio e del fondo Perseo. Obiettivo dell’operazione: “abbattere i costi di gestione e rendere l’adesione alla previdenza complementare più favorevole per i lavoratori pubblici, in particolare per i giovani”.

Leggi tutto...

CRI: “Bene l’attivazione di un tavolo di accompagnamento e di un percorso partecipato”

Stampa
PDF

cri3Si è tenuto nella tarda mattinata del 17 luglio, presso Palazzo Vidoni, il tanto atteso tavolo istituzionale sulla questione Croce Rossa convocato dal Ministro per la Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, a cui hanno partecipato le federazioni di categoria di Cgil, Cisl, Uil e Cisal, la delegazione di parte pubblica e i rappresentati della Funzione Pubblica, dei ministeri dell’Economia e delle Finanze, della Difesa, della Salute e della Conferenza Unificata in seno al Comitato Paritetico Stato-Regioni-Enti locali.

E' stato un incontro importante, un significativo passo in avanti in una vertenza che potrebbe mettere a rischio retribuzioni e posti di lavoro, ridimensionando i servizi di emergenza e soccorso.

Leggi tutto...

Paper CISL FP

3 set

INAS

banner diritti

 

Prossimi eventi

Cambia l'Italia

cambialitalia


Manifesto per una nuova fase costituente